Mondolinx

«Sono di Linx»: frase che apre le porte agli associati

Ecco come un iscritto ha saputo integrarsi alla perfezione nella rete in soli tre mesi.

L’architetto Sergio Martelli punta sulle relazioni umane. Proprio per questo lui, con studio a Cerano (NO) in via Matteotti, si è subito trovato a proprio agio nella rete: «Tre mesi fa, con il mio socio Michael Johnson (si chiama proprio così, ndr) abbiamo deciso di entrare in Linx prendendo a pretesto il fatto che dovevo cambiare auto e computer» racconta. «Indirizzato dal mio broker da Rivauto, ho subito sperimentato i vantaggi della leva. Senza inutili perdite di tempo, infatti, grazie ad Alan Osti e al suo titolare Giorgio Riva, abbiamo predisposto il preventivo per l’acquisto di una Toyota Auris comprensivo di compensazione Linx sul prezzo della vettura e sulle manutenzioni future. I due mi hanno fatto sentire subito tra amici tanto che ho inviato a Mauro Ponciroli un sms di ringraziamento». Immediato anche l’acquisto del computer: «Ho comprato un iMac da Cielo di Voghera, sempre ricevendo un ottimo trattamento» conferma il professionista. Ogni giorno in giro per lavoro l’architetto Martelli non perde occasione per incontrare altri associati: «A pranzo se possibile mi reco nei ristoranti della rete – spiega – E’ bello entrare, presentarsi, spiegare che sono un architetto. So bene che il mio lavoro è complicato per cui sarà difficile vedersi subito affidare nuove commesse, ma credo che da cosa possa nascere cosa. La frase “Sono di Linx” funziona un po’ come lasciapassare: la diffidenza svanisce, non sei più un cliente qualsiasi ma una persona speciale e questo fa piacere. Per ora sono stato da Cielo e Vino di Dairago, al Capriccio di Grandate, da Trattoria Samperone di Pavia, all’ Hostaria la Costa di Fino Mornasco e all’Osteria de Marian di Mariano Comense. Persino per fare la spesa ho trovato un affiliato vicino a casa: da Boggiani e Locatelli mi trovo molto bene». Per chiudere un pensiero a quegli iscritti che dicono di non essere mai stati contattati da altri associati del Circuito: «Proprio perché credo che le relazioni umane siano fondamentali io mi muovo sempre per primo – spiega Martelli – Per essere contattati, bisogna prima contattare».

Associati coinvolti
Martelli&Johnson Architetti, Rivauto, Cielo, Cielo e Vino, Capriccio, Boggiani e Locatelli, Trattoria Samperone, Hostaria la Costa, Osteria de Marian