Mondolinx

In Brianza gli esercizi di vicinato si uniscono e fanno rete. Il segreto? È la spendibilità privata dei Linx sul territorio

Tra Seregno, Giussano e Albiate, in provincia di Monza e Brianza, è sorta una vera e propria community di spesa privata in Linx. Un esempio virtuoso che rappresenta un modello azzeccato e vincente di utilizzo del circuito compensativo, anche per le proprie spese private: il B2B che diventa B2C in modo integrato ed efficace, consentendo la massima circolazione dei Linx nel raggio di pochi chilometri di distanza. Perché l’unione fa la forza, e tanti piccoli esercizi che fanno rete diventano una vera potenza. A far scoccare la scintilla di questa innovativa e conveniente comunità di spesa è stata l’amicizia che è nata tra due imprese iscritte di Seregno: il Caffè Milani, nuovo bar pasticceria, che è iscritto al Circuito anche con l’altro suo locale di Grandate, il Capriccio di Como, e la Casa del Tortellino, storica attività artigianale di produzione e vendita di pasta fresca. Sono due “vicini” di negozio, e hanno iniziato ad intraprendere un proficuo rapporto di scambio, in Linx: il personale di Casa del Tortellino ha cominciato ad andare al Caffè Milani per fare la pausa pranzo, mentre lo staff del Caffè Milani ha preso ad acquistare l’ottima pasta fresca della Casa del Tortellino per i pranzi in famiglia. Un esempio che si è diffuso in tutta la comunità delle botteghe e degli esercizi di vicinato della città e dei dintorni. Il segreto è proprio la spendibilità privata dei Linx, vale a dire la possibilità di effettuare le compensazioni in credito circolare anche per le proprie spese personali, e non solo per quelle aziendali. Così l’iscritto che accumula Linx nel suo “portafoglio” virtuale può utilizzarli per acquistare beni e servizi per le proprie necessità private o familiari, ricreando quel meccanismo di spesa di comunità che caratterizzava i centri urbani di una volta, dove c’erano tutte le tipologie di attività e la circolarità era assicurata dalla necessità. Oltre a Caffè Milani e Casa del Tortellino, nella community ci sono diverse varietà merceologiche che consentono agli iscritti di poter spendere i propri crediti in una vasta gamma di beni e servizi. A Seregno ci sono Cibo Vivo, laboratorio di prodotti artigianali a “chilometro zero”; lo Studio Ottico de la Sauvagere, per gli occhiali da vista e da sole; Oltreverso, negozio di abbigliamento; la Ferramenta dell’Orto, per quel che serve per i piccoli lavori di casa; Folcio Serramenti per la serramentistica dell’abitazione privata; Cambio Caldaia per le manutenzioni e sostituzioni della caldaie; Roscoff Meal, che propone piatti pronti e gastronomia; Sidab, per i distributori automatici e le cialde del caffè; Seven Suite (nel tondo sopra Annarita Gattuso) medicina estetica, nutrizionista e dimagrimento. Ad Albiate il negozio Sanvito Abbigliamento. A Giussano ci sono il 2Ruote Bike Café, (nel tondo sotto Ivana Sangiorgio) innovativa attività che integra officina e consulenza per il mondo del ciclo con una zona ristorazione/bar, il Centro Estetico L’Essenza, e la startup Joule, che si occupa di vendita, assistenza e riparazione di biciclette. Come si nota, nel raggio di pochi chilometri, ci sono tante attività che possono soddisfare esigenze sia private che aziendali, con un’offerta sostanziosa dal punto di vista della spesa privata. Così i Linx non rimangono fermi e l’economia locale si rimette a girare.