Mondolinx

Innovazione e risparmio: la novità di Klinmak

L’importanza di una rete di aziende si misura anche - se non soprattutto - per il tramite della qualità delle imprese che lo compongono. In CircuitoLinx il rinnovamento e l’innovazione sono due obiettivi perseguiti assiduamente dalle realtà imprenditoriali iscritte, che sul mercato si presentano con nuove idee sensibili di portare giovamento (e un concreto ritorno) all’intera comunità racchiusa nel Circuito. È il caso, tra i tanti citabili, di Klinmak, azienda di Lacchiarella che produce macchinari per la pulizia industriale. Nata nel 2014, Klinmak ha recentemente lanciato un nuovo modello di lavasciuga che racchiude in sé due importanti caratteristiche: elevate prestazioni e bassa potenza assorbita. Si tratta della gamma Trion, che consta di due tipi di macchinari “uomo a terra” da 20 e 40 litri, a doppia spazzola e in 7 versioni, destinati alla pulizia di superfici da 250 a 2.000 mq. La loro particolarità? Un monomotore in grado di azionare due spazzole e una turbina di aspirazione, normalmente bisognose ognuna di un proprio motore. L’importante risparmio energetico derivato ha reso possibile l’impiego di un accumulatore agli ioni di litio (Li-Ion) in grado di garantire notevoli vantaggi nell’autonomia operativa, nei tempi di ricarica, nonché un ridottissimo impatto
ambientale: in pratica Trion funziona con soli 390W di potenza, è utilizzabile a ciclo continuo fino a 12h/g, è ricaricabile velocemente, ha un peso che garantisce una maggior maneggevolezza, è molto silenziosa e abbisogna di una scarsissima manutenzione. Il potenziale interesse del Circuito per questa novità è già diventato concreto nella transazione in linx che Klinmak ha chiuso con Hichem, iscritto di Senago: «Cui speriamo ne seguano presto altre - afferma l’ingegner Eugenio Cagna - Siamo in Linx dal 2017 e ci troviamo decisamente bene, non solo per le opportunità di vendita ottenute: all’interno del Circuito sai di far parte di un vero grupponel quale trovare una mano per qualsiasi tua esigenza».