Mondolinx

Una nuova “casa” per Linx ad Albiate: «Puntiamo forte su Monza e Brianza»

Il CircuitoLinx ha la sua nuova “casa” nel cuore della Brianza. Si trova ad Albiate, vicino a Seregno, e mette in chiaro la volontà di Linx di scommettere ancora di più sul territorio brianzolo, da sempre una vera e propria avanguardia economica del nostro Paese. Un’operazione che ha molteplici obiettivi, di sostanza ma anche di immagine: quello di consegnare ai broker e agli iscritti del Circuito una nuova base operativa, più moderna e funzionale, ma anche un punto di riferimento per le attività, sia come punto di incontro che come sede di eventi e iniziative tra gli iscritti. Rispetto al “vecchio” ufficio, il salto di qualità è evidente: un ampliamento delle superfici che risponde all’intenzione di lanciare un segnale al sistema economico del territorio, in linea con la crescita che il CircuitoLinx sta conoscendo in Brianza. D’ora in poi ci sarà un presidio a disposizione delle imprese che vogliono avvicinarsi al Circuito e ai suoi servizi. I nuovi spazi sono forse un po’ minimalisti, ma improntati innanzitutto alla massima efficienza e funzionalità. E nella scelta di riconversione di un capannone industriale c’è tutto il senso, anche simbolico, di quella che è una delle sfide che il CircuitoLinx sta portando avanti, sull’asse che unisce tradizione e innovazione. Il glorioso passato industriale della Brianza manifatturiera, nelle forme e nella sagoma del più classico dei capannoni di una volta, rideclinato nel presente e nel futuro di un Circuito di credito circolare che, tra i suoi obiettivi, ha proprio quello di dare una prospettiva al mondo produttivo dei territori lombardi che provano a sfidare le complessità dell’oggi. La necessità di allestire gli spazi della nuova sede è stata un’occasione per coinvolgere direttamente una serie di imprese iscritte al Circuito, con la stessa filosofia che in questi anni ha guidato diversi interventi edilizi che hanno visto la “squadra” di Linx coinvolta in modo ampio nel sostenere le sfide intraprese dagli altri iscritti. Per la ristrutturazione e l’arredo dei nuovi spazi di Albiate, il Circuito Linx non poteva che mobilitare l’intera filiera degli iscritti, per le diverse esigenze di allestimento della sede. Le vernici e i materiali per l’imbiancatura sono state fornite da Della Torre Colori, iscritto di Como; l’intervento di tinteggiatura è stato eseguito dalla startup della famiglia Iacono; la macchina del caffè è stata fornita dalla Sidab, azienda di distributori automatici di Seregno. Per la stampante è intervenuta MKTech, iscritto di Cologno Monzese che commercializza materiale tecnologico, mentre per gli arredamenti da ufficio ci si è rivolti ad uno specialista del settore, Primula Contract di Biassono. Ciascuno con il suo “mattoncino”, è il caso di dirlo, hanno “(ri) costruito” un capannone sotto le cui volte passa lo sviluppo e la crescita degli iscritti del territorio brianzolo. Una casa che è la struttura e il contenitore all’interno del quale ora tocca al CircuitoLinx inserire contenuti, servizi e iniziative che possano accompagnare la crescita di iscritti al Circuito e quella delle sue imprese. Perché la nostra casa è la vostra casa, è il luogo in cui tutti gli iscritti potranno sentirsi come a casa loro. E da cui transiteranno i successi di chi crede in Linx.