Mondolinx

Una solidarietà capace di scaldare il cuore

È stato un AperiLinx davvero speciale quello che il 29 gennaio scorso ha coinvolto da Caruso una cinquantina di iscritti della community di Novara e non solo. Oltre al normale significato che ogni evento del genere reca con sé, ovvero la creazione di un’occasione di conoscenza e di scambio tra gli associati del Circuito, l’obiettivo del ritrovo presso il ristorante-pizzeria di Trecate è stato quello di chiamare a raccolta la sensibilità verso l’opera di un’associazione particolare e meritevole. Si tratta di Nuvolando, realtà di Novara
diventata negli ultimi anni un punto di riferimento per le famiglie che si trovano a dover
affrontare un percorso riabilitativo per bambini disabili. L’associazione è nata dalla volontà di due genitori, Elisabetta e Tiziano, che nell’esperienza di vita al fianco del figlio hanno
provato sulla loro “pelle” le difficoltà nel trovare un’assistenza socio-sanitaria adeguata e organica, mettendosi in gioco con la volontà di favorire un sistema dalle risposte certe e il più possibile tempestive. Il loro intento, che oggi coincide con la splendida attività di Nuvolando, ha “parlato” al cuore degli iscritti presenti da Caruso, che hanno contribuito con estrema generosità all’appello di Nuvolando. Nel corso della serata, infatti, sono stati raccolti circa 1700 Linx in donazioni, una cifra incredibile per essere arrivata da un gruppo tutto sommato ristretto di persone e nel corso di poche ore (l’AperiLinx è durato dalle 18.30 fino alle 23).